Di attualità…

LETTERA CIRCOLARE N° 69

OTTOBRE 2017

Con tutto il cuore saluto tutti i veri credenti, cioè coloro che credono così come dice la Sacra Scrittura, in tutti i Paesi e in tutte le lingue, nel prezioso e santo Nome del nostro Signore e Redentore Gesù Cristo con le parole di 1Timoteo 6:14-15:

Ti ordino di osservare questo comandamento da uomo senza macchia, irreprensibile, fino all’apparizione del nostro Signore Gesù Cristo, la quale sarà a suo tempo manifestata dal beato e unico Sovrano, il Re dei re e Signore dei signori…”.

Questo è uno dei passi più importanti che concerne l’incarico dato da Dio prima del ritorno di Gesù Cristo. Si tratta di un mandato divino che viene eseguito fino all’apparizione del nostro Signore Gesù Cristo, che deve essere compiuto in modo da non lasciare né macchia né biasimo.... (Apri oppure scarica il documento nel formato PDF)

 

Benvenuto nel sito della Missione Popolare Libera…

Una nuova religione, una nuova setta, un nuovo credo? No, desideriamo solo presentarti l’Evangelo del Regno di cui parla l’evangelista Matteo: “E questo Vangelo del Regno sarà predicato in tutto il mondo, affinché ne sia resa testimonianza a tutte le genti; allora verrà la fine” (Mat. 24:14). Desideriamo semplicemente condividere con te quel che Dio stesso fa oggi nel Suo Regno, in armonia con le profezie bibliche.

Il Cristianesimo ha iniziato con l’adempimento di profezie e termina anche con l’adempimento di profezie. Nel primo capitolo del suo Evangelo, Marco riferisce: “Inizio del Vangelo di Gesù Cristo Figlio di Dio. Secondo quanto è scritto nel profeta Isaia: "Ecco, io mando davanti a te il mio messaggero a prepararti la via... Voce di uno che grida nel deserto: ‹Preparate la via del Signore, raddrizzate i suoi sentieri›”. Negli Atti degli apostoli troviamo le seguenti parole dell’apostolo Pietro: “Ma ciò che Dio aveva preannunziato per bocca di tutti i profeti, cioè, che il suo Cristo avrebbe sofferto, egli lo ha adempiuto in questa maniera (Atti 3:18). In tutto il Nuovo Testamento troviamo 845 citazioni tratte dall’Antico Testamento, delle quali 333 si riferiscono a Cristo. Alla Sua prima venuta si sono adempiute 109 profezie, di cui 25 solo nelle ultime ore della Sua vita su questa terra.

Siamo ora giunti alla fine dei tempi e il ritorno del Signor Gesù Cristo è vicino. Stiamo vivendo in un periodo profetico e Dio adempie la Sua Parola sia riguardo al Suo popolo eletto, Israele, sia riguardo alla Chiesa d’infra le nazioni. Dio ha un piano con l’umanità espresso chiaramente nella Sua Parola, la Bibbia. Il tempo profetico della fine contempla da un lato il ritorno di Israele nel paese dei suoi padri (Ger. 31:10-12, Isaia 66:10, ecc.) come annunciato nelle Sacre Scritture e la ricostruzione del Tempio a Gerusalemme sul suo fondamento antico, cioè il Monte del Tempio, dall’altro la chiamata della Chiesa-Sposa riscattata mediante il sangue di Cristo e la sua preparazione affinché Egli possa “farla comparire davanti a sé, gloriosa, senza macchia, senza ruga o altri simili difetti, ma santa e irreprensibile” (Ef. 5:27).

Gli avvenimenti su questa terra si svolgono esattamente come Dio l’aveva preannunciato nella Sua Parola. Dio non solo ha annunciato tutte le cose in anticipo per bocca dei Suoi profeti, ma è anche Colui che le adempie al tempo da Lui stabilito. Bisogna naturalmente essere a conoscenza di quel che Dio ha detto nella Sacra Bibbia e prestare fede alla Sua Parola per poter vedere l’adempimento di quel che Egli ha detto e, soprattutto, esserne partecipi.

Nel libro del profeta Malachia, capitolo 4, versetti 5 e 6, Dio disse: “Ecco, io vi mando il profeta Elia, prima che venga il giorno del Signore, giorno grande e terribile. Egli volgerà il cuore dei padri verso i figli, e il cuore dei figli verso i padri, perché io non debba venire a colpire il paese di sterminio”. Oggi, con certezza e franchezza possiamo dire davanti al cospetto di Dio come Pietro: “Ciò che Dio aveva preannunziato per bocca del profeta Malachia… Egli lo ha adempiuto”. Egli lo ha realizzato attraverso il ministero profetico di William Marrion Branham, riconducendo la Chiesa di Cristo alla fede dei padri apostolici, vale a dire all’Evangelo eterno di Gesù Cristo (Apoc. 14:6). In Matteo, capitolo 24, versetto 45, la Bibbia dice: “Qual è mai il servo fedele e prudente che il padrone ha costituito sui domestici per dare loro il vitto a suo tempo?… Io vi dico in verità che lo costituirà su tutti i suoi beni”. Anche queste parole, Dio le ha realizzate. Dopo aver ripreso a Sé il Suo profeta nel quale ha manifestato il ministero profetico del Figliuolo dell’uomo, Dio ha suscitato il servitore fedele e prudente e l’ha costituito per dare agli altri servitori il loro cibo a tempo debito.

Su questo sito troverete sia l’elenco delle predicazioni del profeta di questa epoca, che il Signore ha chiamato a Sé alla fine del 1965, sia l’elenco degli scritti del servitore fedele e prudente, il fratello Ewald Frank, operante per ordine di Dio, che ha diffuso e diffonde nel mondo intero il “Messaggio del tempo della fine”, vale a dire la Parola di Dio rivelata alla nostra generazione.

Non solo nei tempi antichi, ma anche nei nostri giorni, Dio si serve di uomini, ed Egli lo fa per ricondurre il Suo popolo alla Sua Parola, la Bibbia, compiendo nella Sua Chiesa una piena restaurazione delle verità bibliche, secondo quanto da Lui annunciato per bocca dell’apostolo Pietro: “… Gesù, che il cielo deve tenere accolto fino ai tempi della restaurazione di tutte le cose…” (Atti 3:21). Sì, l’Iddio vivente e vero parla e agisce ancora oggi. Lo stesso spirito di Elia che ha ispirato i profeti per ricondurre alle parole della Bibbia i credenti prigionieri di diversi credo religiosi continua la Sua opera per mezzo del servitore fedele e prudente come anche attraverso tutti gli altri servitori fedeli che hanno riconosciuto questi ministeri ispirati dallo stesso Spirito e costituiti da Dio. Così, come sta scritto alla fine delle sette lettere alle chiese (Apoc. capp. 2 e 3), “chi ha orecchi ascolti ciò che lo Spirito dice alle chiese”.

Dio vi benedica.

Missione Popolare Libera